30 Marzo 2020

Divine Avanguardie

Un capitolo interamente dedicato alle donne raccontato da capolavori di artiste russe

dal 31 ottobre - 14 febbraio 2021 al Palazzo Reale di Milano

La mostra, una collaborazione esclusiva del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, racconta l’evoluzione culturale e sociale delle donne in Russia attraverso le espressioni artistiche dal XIV al XX secolo: sacre icone, pittura, scultura, grafica e raffinata porcellana.
Due grandi capitoli, suddivisi in sezioni, con circa 100 capolavori in larga parte mai esposti prima in Italia. Da un lato le donne russe raffigurate, dall’altro un capitolo dedicato alle donne artiste in Russia.

a cura di Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky 

 

Orario:

Lun: 14:30 - 19:30
Mar: 09:30 - 19:30
Mer: 09:30 - 19:30
Gio: 09:30 - 22:30
Ven: 09:30 - 19:30
Sab: 09:30 - 22:30
Dom: 09:30 - 19:30

Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura

 

Biglietti

(audioguida inclusa / prevendita esclusa)

Intero € 14
Ridotto € 12
Abbonam. Musei Lombardia € 10
Ridotto speciale € 6
Biglietto Famiglia: 1 o 2 adulti € 10 / ragazzi dai 6 ai 14 anni € 6

Letto 1351 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
25 Marzo 2020

Fiera Internazionale 2020 del Tartufo Bianco d’Alba dal 10 ottobre all 8 dicembre

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è una delle principali vetrine dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane.

Cuore della Fiera, ogni sabato e domenica di ottobre e novembre è il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba; al suo interno c’è l’Alba Truffle Show: lo spazio degli Show Cooking con i grandi chef, le Analisi Sensoriali del Tartufo, le Wine Tasting Experience®, gemellaggi con territori d’eccellenza enogastronomica e “matrimoni del gusto” tra le colline di Langhe, Roero e Monferrato insieme ad ospiti, incontri e dibattiti.
Ma la Fiera è anche folclore e grandi rievocazioni storiche, mentre si conferma e amplia la sua funzione didattica con l’Alba Truffle Bimbi, il padiglione dedicato ai bambini e alle loro famiglie.

 

Il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba

È il cuore storico della manifestazione dedicata al Tuber magnatum Pico.
Un’area espositiva ubicata in pieno centro storico, il luogo ideale per apprezzare e acquistare il meglio dei tartufi provenienti dai boschi di Langhe Roero e Monferrato.

 

Il Palio degli Asini e le rievocazioni medievali

La prima domenica di ottobre ad Alba si corre il Palio degli Asini, la pazza corsa di ciuchini che vede i nove borghi della città sfidarsi per la conquista del drappo. Il Palio è preceduto dalla sfilata storica con oltre mille figuranti, durante la quale ciascun borgo propone un episodio storico
di ispirazione medioevale.

 

 

Va in scena il Tartufo Bianco d’Alba: un spettacolo meraviglioso!

A pochi passi dal Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, che consacra il re dei funghi in un’area espositiva e di vendita privilegiata, la Sala Beppe Fenoglio nel Cortile della Maddalena ospita gli ormai attesi show cooking con eventi gastronomici, momenti esperienziali e culturali racchiusi nel contenitore “Alba Truffle Show” organizzati in collaborazione con il Consorzio Alta Langa DOCG official sparkling wine della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Acqua San Bernardo, Official Mineral Water, Riso di Baraggia, Official Rice, e gli sponsor tecnici Ismea, Sambonet, Paderno, Molteni e Zanussi Professional.

Alba Truffle ShowUno spazio speciale in cui prendere parte ai Foodies Moments, appuntamenti con i più importanti cuochi di Langhe, Roero e Monferrato, territorio che annovera ben 21 ristoranti stellati, e con chef provenienti da tutta Italia che sapranno raccontare e proporre speciali abbinamenti con il Tartufo Bianco d’Alba. Le occasioni dedicate ai gourmet si uniscono alle Analisi sensoriali del tartufo guidate dai giudici di Analisi Sensoriale del Centro Nazionale Studi Tartufo, e alle Wine Tasting Experience®, organizzate in collaborazione con “Strada del Barolo e grandi vini di Langa”, esperienze immersive in cui scoprire le caratteristiche organolettiche del Tuber magnatum Pico e dei pregiati vini di Langhe, Roero e Monferrato.

L’Alba Truffle Show, oltre a essere esperienze immersive in cui scoprire le caratteristiche organolettiche del Tuber magnatum Pico o dei vini del territorio di Langhe Roero e Monferrato, con l’Analisi Sensoriale del Tartufo e la Wine Tasting Experience, è spettacolo cultura e divertimento.

Ogni weekend della Fiera, ospiti d’eccezione provenienti dal mondo dello spettacolo e dei media declinano i profumi del tartufo secondo le accezioni più disparate: dibattiti, incontri, presentazioni di libri, talk show, laboratori e Show Cooking. Dedicati ai veri gourmet, e ormai conosciuti con il nome di Foodies Moments, celebrano il matrimonio tra la grande cucina e il Tartufo Bianco d’Alba; tra gusto, lusso e bellezza, guidando il pubblico all’interno delle cucine stellate alla scoperta dei segreti dei più quotati chef di livello nazionale e internazionale che, per l’occasione votano il loro estro a piatti cuciti su misura per il Tartufo Bianco d’Alba.

 

INFO E COSTI

Al momento non ci sono biglietti disponibili.
Per rimanere aggiornato su tutti gli eventi
visita il sito ufficiale

sito ufficiale : fieradeltartufo.org

Letto 1718 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

LINEA n. 174 CIRIE’ – CORIO

S’informano gli Utenti che
fino a data da destinarsi

 

 

 

Le seguenti corse non verranno effettuate:
Corsa delle ore 17.10 da Corio a Cirié.
Corsa delle ore 17.45 da Ciriè a Corio.

Il venerdì inoltre le seguenti corse non verranno effettuate:
Corsa delle ore 9.10 da Corio a Cirié.
Corsa delle ore 11.25 da Ciriè a Corio.

Il sabato non sarà effettuata nessuna corsa.

Si ricorda che le corse scolastiche non vengono effettuate. 

La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

Leggi tutto...
Letto 1659 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

LINEA n. 173 CERES – FORNO A.G.

S’informano gli Utenti che
fino a data da destinarsi

 

 

 

 

Il sabato non sarà effettuata nessuna corsa.


Si ricorda che le corse scolastiche non vengono effettuate.

La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

Leggi tutto...
Letto 1429 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

LINEA n. 170 TORINO – MONTECHIARO D’ASTI

S’informano gli Utenti che
Fino al 03/05/2020

 

 

Le seguenti corse non verranno effettuate:

Corsa delle ore 6.00 da Torino per Castelnuovo D.B.
Corsa delle ore 6.50 da Castelnuovo D.B. per Torino
Corsa delle ore 9.00 da Castelnuovo D.B. per Chieri
(del martedì e del venerdì)
Corsa delle ore 10.20 da Chieri per Castelnuovo D.B.
(del martedì e del venerdì)
Corsa delle ore 4.10 da Montechiaro d’Asti per Torino Mirafiori
Corsa delle ore 11.55 da Montechiaro d’Asti per Torino Mirafiori
Corsa delle ore 20.00 da Montechiaro d’Asti per Torino Mirafiori
Corsa delle ore 6.10 da Torino Mirafiori per Montechiaro d’Asti
Corsa delle ore 14.10 da Torino Mirafiori per Montechiaro d’Asti
Corsa delle ore 22.10 da Torino Mirafiori per Montechiaro d’Asti

 

Inoltre al sabato saranno effettuale solamente le seguenti corse:

Corsa delle ore 6.40 da Castelnuovo D.B. per Torino
Corsa delle ore 8.00 da Torino per Castelnuovo D.B.
Corsa delle ore 18.10 da Castelnuovo D.B. per Torino
Corsa delle ore 19.30 da Torino per Castelnuovo D.B.

 

Tutte le corse scolastiche non vengono effettuate.

 

La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

 

 

Leggi tutto...
Letto 1887 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Piano straordinario per la disinfezione dei bus

Piano straordinario per la disinfezione dei bus


 

Informiamo tutti i nostri passeggeri che causa l’emergenza sanitaria, abbiamo potenziato i servizi di lavaggio e sanificazione su tutta la nostra flotta.

Abbiamo prontamente posto in essere le misure necessarie atte ad affrontare sin da subito la situazione, attenendoci alle indicazioni previste dal Decreto legge n. 6 del 23 febbraio 2020,
nonché alle disposizioni previste dall’Ordinanza Contingibile urgente n. 1 rilasciata nella medesima data dal Ministero della Salute e dal Governatore della Regione Piemonte.

Ci impegniamo inoltre ad osservare con attenzione tutte le indicazioni che perverranno dalla cabina di coordinamento regionale, istituita dalla Regione Piemonte e dai rispettivi territori di competenza,
adottando tutte le misure necessarie per tutelare l’utenza e il personale in servizio.



La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

Leggi tutto...
Letto 1521 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

LAVORI STRADALI IN MONTECHIARO D’ASTI

Linea 34 Castelnuovo D.B. – Asti


 

S’informano gli Utenti che

dal 16/03/2020 (per 45 giorni circa)
fino a fine lavori in Montechiaro D'Asti in Via Mairano,
le corse
della Linea 34 Castelnuovo D.B. – Asti
non transiteranno da Villa
San Secondo.

Si precisa che transiteranno
da Cossombrato solo le corse dirette
a Corsione
.

S’invita l’utenza a visionare l’orario aggiornato
della linea 34
Castelnuovo D.B. – Asti
e la linea 105 Chivasso – Asti
per gli
utenti di Villa e Cossombrato.


 

 

La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

Leggi tutto...
Letto 1382 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
24 Febbraio 2020

Sfida al Barocco - Roma Torino Parigi 1680 – 1750

Uno straordinario percorso artistico verso la modernità

Dal 13 marzo al 14 giugno 2020.

Oltre 200 capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni di tutto il mondo per una mostra imperdibile, allestita nei grandiosi spazi della Citroniera Juvarriana della Reggia di Venaria.

La Sfida al Barocco è quella lanciata dagli artisti in nome della modernità con la sperimentazione di nuove forme e nuovi linguaggi di comunicazione elaborati tra il 1680 e il 1750. Una ricerca che si sviluppa tra Roma e Parigi, i due poli di attrazione dell’Europa moderna con cui la Torino di quegli anni intesse un intenso dialogo di idee e di scambio di opere e di artisti, che contribuiscono a una stagione epocale di rinnovamento delle arti sulla scena internazionale.

Le favole antiche nei teatrali quadri di storia, i racconti sacri nelle pale d’altare, la seduzione e la grazia nelle sculture e nei dipinti, la progettualità degli spettacolari modelli di architettura e la raffinatezza preziosa di arredi e ornamenti (insieme al fiabesco Bucintoro dei Savoia in chiusura della mostra) accompagnano i visitatori lungo l’appassionante e sorprendente percorso alla ricerca di un’identità moderna.

La mostra, curata da Michela di Macco e Giuseppe Dardanello, affiancati da un comitato scientifico internazionale, rappresenta l’esito di un articolato progetto di ricerca svolto nell’ambito del Programma di ricerche sull’età e la cultura del Barocco della Fondazione 1563.

Nei grandiosi spazi della Citroniera Juvarriana della residenza sabauda alle porte di Torino, saranno ospitati per questa mostra, oltre 200 capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni di tutto il mondo per un imperdibile tuffo nel barocco e in particolare nella sfida che gli artisti, in nome della modernità, hanno lanciato con la sperimentazione di nuove forme e nuovi linguaggi di comunicazione elaborati tra il 1680 e il 1750.

Una ricerca, quella degli artisti in questo periodo storico, che si sviluppa tra Roma e Parigi, i due poli di attrazione dell’Europa moderna con cui la Torino dell’epoca riuscì a creare un intenso dialogo di idee e di scambio di opere e di personalità, che contribuiscono a una grande stagione di rinnovamento delle arti sulla scena internazionale.

Questa mostra alla Reggia di Venaria è un viaggio appassionante e sorprendente attraverso quest’epoca di ricerca di un’identità moderna e vanta la partecipazione eccezionale del Museo del Louvre e la collaborazione speciale di grandi musei di Roma, Torino e Parigi.

Progettata dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, è organizzata dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. Partner Intesa Sanpaolo.

La mostra vanta la partecipazione eccezionale del Museo del Louvre e la collaborazione speciale di grandi musei di Roma, Torino e Parigi:

→ Roma, Accademia Nazionale di San Luca
→ Roma, Gallerie Nazionali di Arte Antica - Palazzo Barberini e Galleria Corsini
→ Torino, Musei Reali - Biblioteca Reale, Galleria Sabauda, Palazzo Reale
→ Torino, Palazzo Madama - Museo Civico d'Arte Antica
→ Parigi, Musée des Arts Décoratifs
→ Parigi, Musée du Louvre

Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana

Quando
Data/e: 13 Marzo 2020 - 14 Giugno 2020
Orario: 09:30 - 17:30
Sabato, domenica e festivi: dalle ore 9.30 alle 19​​.00 - Chiuso il lunedì

 

Dove
Reggia di Venaria Reale
Piazza della Repubblica, 4 - Venaria Reale

 

Prezzo
Intero: 14 euro - Ridotto: 12 euro

 

Letto 1669 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Chiuse tutte le scuole del Piemonte di ogni ordine e grado

Interruzione dei servizi scolastici
Ordinanza del Ministero della Salute

 

Il Ministero della Salute, d'intesa con il presidente della Regione Piemonte, per contenere il diffondersi del coronavirus, ha emanato un’ordinanza di chiusura dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, compreso il personale, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali (compresi i tirocini), master, corsi universitari di ogni grado e università per anziani. Il provvedimento, adottato in linea con quanto emanato anche nelle regioni Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, è immediatamente operativo su tutto il territorio piemontese, fino a nuove disposizioni.


Si avvisa quindi la Spettabile Clientela
che fino a nuove disposizioni della Regione Piemonte
tutte le corse con periodicità scolastica sono sospese.

La Direzione
A.T.A.V. VIGO S.p.a.

Leggi tutto...
Letto 1710 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
13 Febbraio 2020

Salone Internazionale del Libro 2020

A causa dell'emergenza COVID-19, il Salone Internazionale del Libro di Torino non si terrà dal 14 al 18 maggio.
Le nuove date saranno annunciate non appena sarà possibile una valutazione esaustiva degli scenari futuri.

 

Il Salone Internazionale del Libro è la prima e la più grande fiera dell’editoria italiana.

Ogni anno, a maggio, si danno appuntamento a Lingotto Fiere oltre 1.200 editori, tutta l’editoria italiana è a Torino dai grandi gruppi agli indipendenti, con scrittori, librai, bibliotecari, agenti, illustratori, traduttori. È l’occasione per conoscere la produzione libraria, attraverso l’incontro con tutti i componenti della filiera editoriale.

Il Salone è un'occasione unica per i lettori di ogni età, ed è anche imprescindibile per chi di mestiere di occupa di libri, che trovano nel Salone l’occasione per farsi conoscere e creare legami e connessioni. Questo incrocio rende unica la fiera: nello stesso luogo, per cinque giorni, si ritrova chi i libri li fa, e chi li legge.

Il Salone è cinque cose in una: è al tempo stesso una libreria immensa, con i suoi 63.000 mq di spazi espositivi, visitati, nel 2019, da 148.034 persone.

È un festival internazionale della cultura con un palinsesto di oltre 1.200 presentazioni editoriali, convegni, appuntamenti, dibattiti, spettacoli e più di 2.000 relatori e ospiti da ogni parte del mondo. Negli anni si sono succeduti al Salone scrittori che hanno fatto la storia della letteratura: da Iosif Brodskij (che ha inaugurato la prima edizione) a Wole Soyinka, tra i più autorevoli ospiti del 2019, passando, solo per citarne una minima parte, per Herta Müller, Orhan Pamuk, Salman Rushdie, Richard Ford, David Grossmann, Marilynne Robinson, Mo Yan, Emmanuel Carrère, Javier Marias...

È un’occasione professionale unica, per la vendita dei diritti editoriali: il SalTo Rights Centre rende possibile, dentro il Salone, l’incontro tra gli operatori del libro che si confrontano per lo scambio dei diritti di edizione e traduzione e per la realizzazione di film, serie tv e animazione. Nel 2019 il SalTo Rights Centrle ha chiuso con 900 iscritti da 39 paesi , per oltre 3.500 incontri one-to-one. È il cuore internazionale del Salone, occasione per promuovere opere e autori stranieri in Italia, libri in traduzione ma anche in lingua originale, per cui Torino è un buon mercato.

Il Salone è un importante progetto educational per la promozione del libro e della lettura presso i giovani lettori con un grande spazio – il SalTo Diventi – che ha ospitato 21.733 tra bambini e ragazzi nel 2019. Completamente dedicato alle nuove generazioni, ospita un palinsesto culturale fatto di incontri con grandi ospiti, laboratori gratuiti, librerie, giochi.

Inoltre, il Salone coinvolge la città di Torino e il territorio regionale con Salone Off che porta la cultura nelle strade, piazze, scuole, fabbriche dismesse, biblioteche, centri d’incontro, parchi e impianti sportivi dei quartieri di Torino.

Letto 1499 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)